CHIUSURA NEGOZIO PER EMERGENZA CORONAVIRUS


2020-03-10 Redazione News  News  News 

In ottemperanza al decreto ministeriale emesso negli ultimi giorni, come Cicli Corradini abbiamo deciso di sospendere l’attività all’interno della nostra sede, dalla serata di Mercoledi 11 marzo 2020, fino, ad almeno, domenica 22 marzo. Stiamo cercando di garantirvi la riconsegna di tutti i prodotti portati in riparazione durante la giornata di lunedì 09 marzo. Pensiamo che sia un atto dovuto per RISPETTO a tutto ciò che ci hanno, e stanno consigliando, sia il Presidente del Consiglio, sia i sig. Sindaci dei Comuni dove abbiamo sede e dove tutti noi abitiamo. In questo momento la salute del nostro staff, dei nostri familiari, e della nostra clientela è molto più importante delle logiche commerciali, dei budget, degli obiettivi che un’azienda si è magari imposta di raggiungere alla realizzazione dei budget di inizio anno. Sappiamo che per taluni questa decisione potrebbe risultare esagerata, ma ricordiamo che la prima vittima di tale decisione è in primis la nostra struttura. Restiamo a disposizione per eventuali informazioni cercando di rispondere dai canali social, dalle mail, e se proprio avete necessità impellenti, da questo numero 320/7822225 In questo periodo molti ci chiedono se possono effettuare le loro uscite in bicicletta, se si rischia di infrangere qualche regola se si dovesse uscire per pedalare, oppure se tutto è consentito. Noi non siamo nè avvocati, nè legislatori. Però vi invitiamo a fare una considerazione: se mentre si è in bici ci si dovesse fare male, ed avere la necessità di ricorrere alle cure sanitarie, si rischierebbe di intasare ed ostacolare il lavoro dei sanitari, che in questo momento non hanno bisogno di altra gente a cui dedicare cure. Ora, sappiamo che facendo dei giretti tranquilli fuori casa il rischio di farsi male è minimo, ma seppur minimo esiste, e bisogna cercare di evitare anche questi piccoli problemi che potrebbero verificarsi. Vogliamo ricordarvi che noi non abbiamo l’insegna fuori con scritto 118, non vendiamo generi alimentari di prima necessità, e non vogliamo appunto creare motivo di spostamenti non necessari per la nostra clientela, come indicato tra l’altro dal decreto. La bici è un piacere….facciamo in modo che rimanga tale… A presto #noirestiamoacasa #contrastiamoilvirus #iorestoacasa #stomacà